Telecontrollo Internet gruppo elettrogeno

 

Dettagli costruttivi del Server TCP-IP  

Nella figurta sotto:[1] INDICATORE ALIMENTAZIONE    [2] SPINA INTERFACCIA RS485   [3] TERMINAZIONE RS485   [4] SPINA CAVO ETHERNET   [5] INDICATORI DI TRASMISSIONE DATI  [+] ALIMENTAZIONE DA 8 A 33VDC [-] NEGATIVO ALIMENTAZIONE

Telecontrollo TCP-IP gruppo elettrogeno

Telecontrollo Internet Quadro Automatico Gruppo Elettrogeno

Il telecontrollo Internet di un quadro automatico per gruppo elettrogeno permette la telegestione da un qualsiasi computer o dispositivo connesso alla rete Internet. Risulta possibile la connessione al quadro automatico anche a mezzo di rete locale (LAN). Bernini Design ha progettato un server che trasforma il quadro del gruppo elettrogeno [1] in un sito web virtuale. Fisicamente si usa un MODBUS TCP-IP SERVER [2] connesso al quadro automatico. Il server è un piccolo modulo con dimensioni simili ai convertitori di misura per barra OMEGA. La connesssione a mezzo RS485 permette di collocare il server ad una distanza massima di 1000 metri dal gruppo elettrogeno. Il server è poi collegato ad un ROUTER [3] che permette di estendere le comunicazioni in rete locale ad altri computer [4] e [5] per esempio. Qunado si usa un computer in rete locale si deve usare l'indirizzo IP imposto dal ROUTER per comunicare con il quadro. Una volta che il ROUTER dispone di un IP pubblico, è possibile da qualsiasi connessione Internet telecontrollare il quadro automatico. Un ROUTER [6] remoto a sua volta può essere connesso ad altre reti locali [7] e [8]. Quando si usa un computer esterno alla rete locale occorre utilizzare l'indirizzo IP pubblico stabilito dal vostro fornitore di servizi internet.

Telecontrollo Internet Gruppo Elettrogeno

Similmente al telecontrollo Internet di un quadro automatico per gruppo elettrogeno visto sopra, è possibile il telecontrollo del solo gruppo elettrogeno. In questo caso, occorre collegare il MODBUS TCP-IP SERVER [2] alla centralina di controllo del gruppo elettrogeno [1] (in figura, una Be124). Si usa il MODBUS TCP-IP SERVER [2] per creare un sito virtuale del gruppo elettrogeno.

Il server, piccolo modulo con dimensioni simili ai convertitori di misura per barra OMEGA, ha la connessione a mezzo interfaccia seriale RS485. Risulta possibile collocare il server ad una distanza massima di 1000 metri dal gruppo elettrogeno. Il server, collegato ad un ROUTER [3] crea una rete locale che permette di estendere le comunicazioni ad altri computer [4] e [5]. Una volta che il ROUTER dispone di un IP pubblico, è possibile da qualsiasi connessione Internet telecontrollare il quadro automatico.

Un ROUTER [6] remoto a sua volta può essere connesso ad altre reti locali [7] e [8]. Su questi computer occorre installare il software di telecontrollo Be124.